carta-treviso-URL-IMMAGINE-SOCIAL

”Baby gang e devianza: il racconto di un fenomeno sociale tra cronaca e deontologia”: il Consiglio nazionale dell’Ordine il 26 febbraio organizza in Campidoglio un evento formativo (6 crediti deontologici) per riportare l’attenzione dei giornalisti sull’attualità della Carta di Treviso, a protezione dei minori.
La scelta del tema è dettata da una serie di recenti fatti di cronaca che hanno portato alla ribalta la recrudescenza di episodi criminali con i minori al centro dell’attenzione mediatica. Un’attenzione particolare è rivolta ai principi deontologici sanciti appunto dalla Carta di Treviso siglata nel 1990 per sensibilizzare gli operatori dell’informazione sulla tutela dei minori coinvolti in fatti di cronaca.

   Ad aprire i lavori, nella sala della Protomoteca, sara’ il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Carlo Verna. Tra i relatori Filomena Albano, Autorità garante per per l’infanzia e l’adolescenza, Maria De Luzenberger, procuratore del Tribunale dei minorenni di Napoli e Franco Elisei, presidente dell’Ordine dei giornalisti delle Marche e sostenitore della Carta di Treviso.

Iscrizioni tramite Piattaforma Sigef entro il 25 febbraio.

351 visite