20170831-bruxelles-unione-europea-430x323

Gli italiani sono ultimi in Europa per la lettura delle notizie online. L’Italia è infatti 28/a su 28 nel 2018 per la percentuale di persone che utilizza Internet per informarsi, segnando un ulteriore crollo dalla 26/a posizione del 2017. Solo il 56% degli italiani consulta siti di informazione sul web, contro il 60% dell’anno scorso, ben al di sotto della media Ue che è al 72%. Emerge dal rapporto annuale della Commissione europea che misura l’indice di sviluppo digitale (Desi). Secondo Bruxelles, il fenomeno potrebbe essere dovuto all’aumento dei paywall dei giornali online. ”In Italia – scrive laCommissione Ue nel Rapporto – la lettura delle notizie online si colloca al di sotto della media  Ue, probabilmente  come conseguenza del crescente utilizzo di servizi a pagamento da parte dei media”.

Fonte: Ansa.

493 visite